Lettera di presentazione della Dirigente Scolastica

La Dirigente Scolastica Gabriella Romano presenta la piattaforma Google Workspace con la seguente COMUNICAZIONE, inviata anche via email a tutte le famiglie.

Ai genitori/tutori
degli alunni dell’Istituto Comprensivo

Carissimi Genitori,
nella società attuale la svolta importante è data dallo sviluppo del sistema di comunicazione Internet, dalla disponibilità di piattaforme e-learning, dalla disponibilità di basi informative e formative di grandi dimensioni (Wikipedia, ecc…), veicolate dall’avvento di sistemi mobili, non solo telefoni cellulari tradizionali, ma soprattutto smartphone e tablet.

Ancor più la crisi del COVID-19 ha dimostrato l’importanza delle competenze digitali e della relativa infrastruttura, sia a livello generale che nel particolare per le famiglie e i singoli individui.

Con il DL del 25 marzo 2020, le attività didattiche in presenza si sono interrotte in funzione della didattica a distanza (Dad), una soluzione d’emergenza che ha permesso alla scuola di essere presente, adeguandosi ad un contesto pandemico che impediva la prossimità fisica.

Ma qualunque tipo di didattica (in presenza, digitale o a distanza) non garantisce nessuna efficacia; essa dipende dal modo di rapportarsi dell’insegnante con il contenuto e dalla scelta delle strategie.

Nel nostro Istituto già da anni, sulla base del Piano Triennale dell’offerta formativa, si integrano in modo sinergico l’innovazione tecnologica e lo sviluppo di una progettazione curricolare e didattica finalizzata a porre gli alunni al centro del processo di insegnamento-apprendimento, per sviluppare quanto più possibile autonomia e responsabilità, mediante un approccio fortemente interdisciplinare.

Questo approccio ci ha consentito, anche in tempi brevissimi la riprogettazione e l’azione didattica in Dad.

La nostra azione si fonda sulle richieste delle Indicazioni Nazionali 2012 (e loro successive integrazioni) e sul PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale), documenti ministeriali e veri e propri strumenti di lavoro, sui quali ci siamo formati in questi anni.

In specifico, il Piano Nazionale Scuola Digitale non è solo una dichiarazione di intenti, ma una vera e propria strategia complessiva di innovazione della scuola ed ha lo scopo di affrontare la sfida posta dall’evoluzione della società contemporanea.
È una sfida organizzativa, culturale, pedagogica, sociale e generazionale, che coinvolge tutta la Comunità scolastica.

Il Piano Nazionale disegna una politica complessiva (non una sommatoria di azioni) e proietta nel futuro i nostri alunni. L’uso di strumenti digitali all’interno delle aule scolastiche fornisce, da un lato ambienti d’apprendimento interattivi che incentivano la motivazione e tengono conto dei diversi stili cognitivi degli allievi, dall’altro consente di educare all’uso consapevole di determinati strumenti tecnologici.
Questa linea seguita dal nostro Istituto prima e, ancor più, a partire dall’emergenza Covid- 19, punta  a favorire negli alunni la costruzione delle loro conoscenze, promuovendo apprendimenti permanenti e atteggiamenti collaborativi e propositivi, mediante l’attivazione di diversi canali comunicativi e con la possibilità di sviluppare competenze digitali spendibili in contesti differenti.

In questa ottica, i “Device” rappresentano un mezzo potente per implementare l’azione didattica delle scuole con le metodologie innovative, sostenendo un nuovo modo di apprendere, basato sulla collaborazione, l’aiuto reciproco, la discussione di gruppo e sulla ricerca, l’esplorazione, che consente di potenziare e amplificare capacità umane e i processi cognitivi e mentali.

Nella pratica della classe, in presenza o “capovolta”, viene ricercato dai docenti, comunque, un equilibrato utilizzo degli strumenti tradizionali (libri, quaderni, materiali cartacei in generale, dizionari, blocchi logici, regoli, etc..) e dei nuovi strumenti tecnologici (LIM, videoproiettore, PC, software didattici, learning objects, presentazioni multimediali, strumentazioni per la registrazione audio-video, software per le lezioni a distanza etc.)

Le Linee Guida del MI forniscono indicazioni per la progettazione del Piano scolastico per la didattica digitale integrata (DDI), da inserire nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa. A supporto del Piano è stato deliberato dal Collegio Docenti e sarà deliberato anche dal Consiglio d’Istituto un Regolamento DDI.

Il Piano, in questo momento di ripartenza riveste, dunque, carattere prioritario, poiché individua i criteri e le modalità per riprogettare le attività, a seconda delle scelte degli Istituti e delle possibilità indicate per i diversi ordini di scuola. Il Piano conterrà, altresì, indicazioni specifiche per tutti in caso la DDI costituisca lo strumento esclusivo derivante da nuove condizioni epidemiologiche rilevanti, che costringano alla chiusura del servizio in presenza.

Inderogabile sarà la necessità che il Piano tenga conto delle esigenze di tutti gli studenti, in particolar modo degli alunni più fragili.

Qualora l’emergenza epidemiologica non permetterà la presenza in classe degli alunni, l’Istituto garantirà la DDI con una combinazione adeguata di attività in modalità sincrona e asincrona, per consentire di ottimizzare l’offerta didattica con i ritmi di apprendimento, avendo cura di prevedere
sufficienti momenti di pausa.

In ogni caso, attraverso l’uso della piattaforma specifica Gsuite , l’Istituto sosterrà l’unitarietà dell’azione didattica, spazi di archiviazione, registri per la comunicazione e gestione delle lezioni e delle altre attività, al fine di semplificare la fruizione delle lezioni medesime, nonché il reperimento dei materiali, anche a vantaggio di quegli alunni che hanno maggiori difficoltà ad organizzare il proprio lavoro, con i necessari requisiti di sicurezza dei dati a garanzia della privacy.

Ogni famiglia attrezzerà il proprio/a figlio/a con gli strumenti informatici già in loro possesso, ma la scuola sarà pronta a supportare anche chi ne fosse totalmente sprovvisto, come già avvenuto nella scorsa primavera in occasione del lockdown.

Ringraziando per la vostra disponibilità e collaborazione resto, come sempre, a disposizione per qualsiasi difficoltà.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
D.ssa Gabriella Romano

Documenti